Fondazione Ezio Galiano
LA SINTESI VOCALE

  Il libero ed autonomo utilizzo di un Personal Computer da parte di un Non Vedente è una realtà grazie alle conquiste della tecnologia che rendono la macchina in grado di "parlare" con voce sempre più simile a quella umana.

  La produzione di voce sintetica si basa, come tutte le applicazioni del PC, su di un hardware (componente elettronica di base che produce il suono) e su di un software (programma informatico che controlla quale suono emettere).

  L'hardware è in genere costituito dalla normale scheda sonora presente in tutti i Personal Computer, che nella maggior parte dei casi svolge egregiamente il suo lavoro, ma si possono anche acquistare schede sonore specializzate nella produzione della voce da inserire in aggiunta alla scheda sonora in dotazione.

  Il software è il programma acquistabile che legge le informazioni presenti sullo schermo (perciò detto screen reader) e le invia alla scheda sonora, quella di base o quella aggiuntiva, per essere vocalizzate.

  I prodotti software però, anche quando svolgono egregiamente la loro funzione, richiedono all'utente la padronanza del funzionamento del PC, poichè il loro compito è, per l'appunto, solo leggere ciò che appare sullo schermo restando al Cieco il difficile compito di muoversi in un ambiente colmo di simboli visivi.

  Infatti i sistemi operativi successivi ai vecchi DOS o UNIX, (ambienti in cui appariva su schermo una larga prevalenza di parole o frasi leggibili) si sono evoluti in direzione grafica, per cui la parola scritta è stata sostituita da un simbolo visivo (icona) e per inviare un comando si utilizza quasi esclusivamente il muose, un puntatore che fa muovere sullo schermo una freccia che va posizionata esattamente sopra al simbolo visivo o alla parola che rappresenta il comando.

  In definitiva, nonostante i miglioramenti introdotti, il Windows, il sistema operativo di gran lunga più diffuso al mondo, resta direttamente accessibile solo con parecchia difficoltà ad un Non Vedente, soprattutto agli inizi, poichè resta comunque orientato ad una logica di funzionamento visiva che privilegia la coordinazione fra occhio e mano.

  Sono però per fortuna apparsi programmi software che si pongono come interfaccia fra l'utente Non Vedente e il sistema operativo Windows: in pratica il Cieco ascolta comodi menù di solo testo e invia i comandi al programma usando la tastiera; è quindi il programma stesso che si incarica di tradurre queste scelte in comandi per il Windows che poi li esegue.

  Un ottimo programma di questo tipo, caldamente consigliato dalla Fondazione Ezio Galiano a tutti i Non Vedenti e soprattutto a chi si avvicina per la prima volta al PC, è il programma WINGUIDO.

  Questo programma è diffuso GRATUITAMENTE dall'Ing. Guido Ruggieri attraverso il suo sito internet www.winguido.it.

  Si ricorda comunque che l'acquisto di sintesi sonora da parte di un Non Vedente è agevolato mediante un contributo sul prezzo d'acquisto ottenibile dal Servizio Sanitario Nazionale, inoltrando richiesta.

Fine testo. Numero scelte 7.

scelta 1: Informazioni sul programma Winguido.

scelta 2: Informazioni sui contribuiti del SSN.

scelta 3: Informazioni su ditte e prodotti informatici.

scelta 4: Ascolta un esempio di sintesi vocale (Audiologic).

scelta 5: Ascolta un esempio di sintesi vocale (Loquendo).

scelta 6: Torna indietro

scelta 7: Torna alla Home page